ABC dell'olio di oliva...

Alcuni consigli utili:
Olio consigli utili

Conservazione: L'olio extra vergine d'oliva deve essere conservato in contenitori di acciaio inox o vetro, ad una temperatura fresca costante, lontano da fonti di calore e di luce. Va conservato in un luogo asciutto e preferibilmente a temperature che non superino i 18°C. Considerando che è un alimento che soffre molto più le basse temperature rispetto alle alte.
Durata: se conservato bene rimane integro fino a 4 anni. Se invece non si adottano le dovute precauzioni il prodotto può perdere molto dell'aroma iniziale ed arrivare persino ad irrancidire.
Impiego
: l'olio extra vergine d'oliva grazie all'alto contenuto di sostanze antiossidanti subisce minori alterazioni. Resiste al calore meglio di qualsiasi altro olio vegetale ed è quindi il più adatto per la cottura e la frittura dei cibi.
La formazione di deposito: la sedimentazione dell'olio sul fondo della bottiglia è tipico di un prodotto non filtrato. E' indice della presenza di frammenti di frutto, inizialmente in sospensione. Si consiglia quindi di filtrare e travasare l'olio in quanto i frammenti di olive, potrebbero subire un processo di fermentazione ed alterare le caratteristiche organolettiche di quest'ultimo.

Guida alla degustazione

Attributi positivi + + +

Fruttato: caratteristiche dell'olio ottenuto da frutti sani e freschi, verdi o maturi, percepite per via diretta e/o retronasale.
Fruttato Verde: quando le sensazioni olfattive ricordano quelle dei frutti acerbi.
Fruttato Maturo: quando le sensazioni olfattive ricordano quelle dei frutti maturi.
Amaro: sapore ottenuto da olive verdi o invaiate.
Piccante: sensazione pungente caratteristica di oli prodotti da olive ancora verdi, può essere percepita in tutta la cavità boccale, in particolare in gola.

Attributi negativi - - -

Morchia: olio ottenuto da olive conservate in avanzato grado di fermentazione o olio rimasto a lungo in contatto con i fanghi di decantazione.
Muffa-umidità: olio ottenuto da frutti rimasti per molti giorni e in ambienti umidi, nei quali si sono sviluppati abbondanti funghi e lieviti.
Avvinato-inacetito / Acido-agro: olio che ricorda il sapore del vino o dell'aceto dovuto a un processo di fermentazione che causa formazione di acido acetico, acetato di etile ed etanolo.
Metallico: olio che ricorda il metallo a causa del lungo in contatto con superfici metalliche durante i procedimenti di macinatura, gramolatura, pressione o stoccaggio.
Rancido: olio che ha subito un processo ossidativo intenso.
Cotto o stracotto: olio che ha subito un eccessivo riscaldamento specialmente durante la termo-impastatura.
Fieno-legno: caratteristico di alcuni oli provenienti da olive secche.
Grossolano: sensazione orale/tattile densa e pastosa tipica di alcuni oli vecchi.
Terra: olio ottenuto da olive raccolte con terra o infangate e non lavate.
Legno umido: olio estratto da olive che hanno subito una gelata sull'albero.

Attributi positivi e negativi nella degustazione dell'olio di oliva.
Curiosità sull'olio di oliva
i tanti usi dell'olio extravergine di oliva

I multiusi dell'olio di oliva L'olio oltre ad essere utilizzato in cucina può essere impiegato anche a scopo terapeutico, come componente di molti cosmetici come ad esempio i saponi oppure come risorsa energetica eco-sostenibile, infatti, i noccioli dell'oliva sono ottimi combustibili ecologici poiché l'anidride carbonica rilasciata durante la combustione è uguale a quella emessa nel suo processo di decomposizione naturale.
Ma eccovi una carrellata di suggerimenti sull'uso alternativo dell'olio d'oliva:
1. Struccante per gli occhi
Anche il trucco più pesante non potrà resistere alla potenza idratante dell'olio d'oliva. Tamponate dolcemente con un batuffolo di cotone o con un dischetto struccante e vedrete che ombretto, mascara e eyeliner avranno vita breve.
2. Idratante per la pelle
Si potrebbe pensare che usare l'olio d'oliva per idratare la pelle possa lasciarla unta e grassa. Nulla di più falso: se applicato in piccole dosi penetrerà in profondità, idratando la pelle senza ostruire i pori.
3. Tonico per i capelli
Oggi il mercato offre un'infinità di oli per capelli: c'è solo l'imbarazzo della scelta ma come alternativa possiamo utilizzare qualche cucchiaio di olio d'oliva caldo sui capelli ancora umidi, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto e strofinando sui capelli fino all'estremità. Lasciamo agire per una mezz'ora e i nostri capelli saranno lucenti e ben nutriti.
4. Olio da bagno
Aggiungete qualche goccia del vostro olio essenziale preferito a 4-5 cucchiai di olio d'oliva e avrete ottenuto una soluzione da bagno personalizzata dalle sorprendenti capacità idratanti.
5. Per la rasatura
Viscoso e idratante l'olio d'oliva aiuta il rasoio a scivolare meglio sulla pelle consentendo una rasatura più delicata e meno irritante.
6. Psoriasi e altre irritazioni
L'olio di oliva lenisce prurito, bruciore e più in generale l'irritazione della pelle e rappresenta un valido aiuto nella cura delle eruzioni cutanee. Può essere anche usato nelle dermatiti da pannolino dei neonati per un rapido sollievo. Un uso regolare e frequente di olio d'oliva può anche essere utile nel trattamento di forme lievi di psoriasi.
7. Lenitivo per la gola
Se vi attende un lungo congresso in cui sarete il relatore principale o vi accingete a partecipare una serata canora, inghiottire un cucchiaino di olio d'oliva prima della performance lubrificherà la gola. Questa soluzione è ottima anche per lenire il prurito dato dall'arrossamento e per lubrificare bocca e tonsille.
8. Labbra secche e screpolate
Se volete dire addio a labbra secche e screpolate potete mescolare insieme olio d'oliva e cera d'api fusa, in un rapporto di 1:1, aggiungendo una goccia del vostro olio essenziale preferito. Otterrete così il vostro burro di cacao personalizzato.
9. Contro il mal d'orecchio
Questo è forse il rimedio della nonna più famoso al mondo. Qualche goccia di olio d'oliva caldo è un rimedio efficace e veloce per lenire un forte mal d'orecchio. Per curare le infezioni invece può essere utile un infuso di olio d'oliva e aglio schiacciato da filtrare e applicare nell'orecchio malato.
10. Trattamento dei pidocchi
In passato l'olio d'oliva era il trattamento naturale più utilizzato per combattere le infestazioni dei temutissimi pidocchi poiché in grado di sciogliere l'esoscheletro dei parassiti e di soffocare quelli più resistenti. Passate accuratamente il pettinino per pidocchi, poi frizionate dell'olio sui capelli ancora umidi e lasciate agire per almeno 6/8 ore coprendo con una cuffia da doccia. Applicate poi una lozione a base di aceto di mele e lasciate agire per tutta la notte. Al mattino lavate accuratamente i capelli e passate nuovamente il pettinino per rimuovere le uova rimaste.
11. Trattamento per le unghie
Utilizzatelo per idratare le fastidiose cuticole delle unghie oppure aggiungete un paio di cucchiai di olio d'oliva in una ciotola con acqua tiepida ed immergetevi le mani alcuni minuti prima della manicure.
12. Lubrificante intimo
Non sono solo le cerniere cigolanti a funzionare meglio quando sono lubrificate. L'olio d'oliva è un ottimo lubrificante intimo a patto che non lo usiate con i preservativi in lattice.
13. Boli di pelo
L'aggiunta di ¼ di cucchiaio d'olio di oliva al pasto di Micio lo aiuterà ad espellere più facilmente i fastidiosi boli di pelo.
14. Lucido per mobili
Grazie all'olio d'oliva potrete eliminare la polvere dai vostri mobili e nello stesso tempo conferire loro nuova lucentezza. Aggiungetene un cucchiaio a ¼ di tazza di limone ed otterrete un ottimo prodotto per la pulizia delle superfici in legno.
15. Lucido da scarpe
Se siete amanti delle scarpe in pelle e vi piace che siano sempre lucide e morbide allora l'olio d'oliva fa al caso vostro. Dimenticatevi di prodotti maleodoranti e di dubbia qualità: prendete un panno morbido, qualche goccia d'olio e il gioco è fatto. 16. Nutriente per cuoio
Oltre a lucidare perfettamente le nostre scarpe, l'olio di oliva può essere utilizzato per ridare vita agli articoli in pelle usati, che hanno perso elasticità e morbidezza. E' ottimo per ricondizionare vecchi guanti, selle e sedili. Impiegherà più tempo a penetrare nel cuoio rispetto ai prodotti convenzionali, ma il risultato sarà altrettanto efficace.
17. Lucido per acciaio inox
L'olio d'oliva è ottimo per lucidare le superfici in acciaio inox o in rame. Per prima cosa pulite accuratamente la superficie da lucidare lasciando che si asciughi bene, poi prendete un panno morbido e pulito, versateci sopra un filo d'olio e frizionate energicamente con movimenti circolari la superficie da lucidare. Il risultato sarà garantito.
18. Lubrificante per cerniere
Se la porta della cucina cigola fastidiosamente e non avete in casa nessun lubrificante spray, niente di meglio dell'olio d'oliva. E' naturale, di facile utilizzo e altrettanto efficace. Pulite accuratamente le cerniere con un batuffolo di cotone ben intriso di olio e il noioso cigolio sparirà in un baleno.
19. Carburante per lampade
Se vi trovate in montagna e siete rimasti al buoi senza torce e senza candele, potrete usare l'olio d'oliva per alimentare una lampada. Esistono in commercio innumerevoli modelli di lampade ad olio ma se volete divertirvi e sentirvi anche solo per un quarto d'ora proprio come MacGyver potete costruirvene una da soli. Procuratevi una piccola bottiglietta in vetro, tipo quella dei succhi di frutta, e riempitela d'olio. Praticate sul tappo un forellino, dove inserirete lo stoppino che dovrà essere ben fermo. Lasciate che lo stoppino sia completamente imbevuto d'olio e la vostra lampada sarà pronta all'uso.
20. Togliere la vernice
Se avete appena terminato di riverniciare il cancelletto in giardino e le vostre mani ricordano la tavolozza di un pittore, non preoccupatevi: strofinate le mani con una soluzione di olio d'oliva con l'aggiunta di un po' di sale o zucchero e vedrete che la vernice andrà via rapidamente lasciandovi le mani morbide ed ben idratate.
21. Per rimuovere etichette o adesivi
Tamponate dell'olio d'oliva su un adesivo o un'etichetta, lasciate agire qualche minuto e voilà il gioco è fatto. Verrà via senza lasciare alcun residuo sulla superficie.
22. Per rimuovere le gomme da masticare
Se vostro figlio al ritorno da scuola, vi mostra una massa informe colorata appiccicata tra i capelli, non preoccupatevi: non servono rimedi drastici come le forbici. Basterà applicare dell'olio d'oliva sulla gomma da masticare e lasciare agire per 5-10 minuti e poi potrete toglierla senza problemi.
23. Pulire misurini e cucchiai
L'olio d'oliva è ottimo per rimuovere da posate o misurini residui di sostanze appiccicose quali miele, marmellata, zucchero o sciroppi.

Dunque, la prossima volta che gusterete dell'ottimo olio d'oliva ricordate che non è solo buono da mangiare ma che è anche un impareggiabile alleato nella vita di tutti i giorni.

Torna sopra oppure vai in Home Page

I Servizi che offriamo:

Oleificio Scapellato

Oleificio per macina olive a Rosolini in conto terzi

Una molitura "a Freddo" praticata secondo il Regolamento dell'Unione Europea, consente la dicitura in etichetta dell'espressione "a Freddo" adottando gli accorgimenti di legge quali...

Scopri di +

Olio biologico siciliano

Olio biologico siciliano in vendita

Per le caratteristiche stesse della pianta, che necessita di un clima mite, la coltivazione dell'olivo in Italia è molto diffusa nelle regioni del Sud (quasi l'80%) e soprattutto in SICILIA...

+ Continua...

Contattaci

OLEIFICIO Scapellato
Via Eloro, 84 96019 Rosolini (SR) SICILIA
Tel: 0931 856328 fax: 0931 502105
Scrivi una email: Clicca quì Sito WEB: http://www.oleificioscapellato.it/

Scrivici